Nutella Cake

Due soli ingredienti. Poca, anzi pochissima fatica. Ed una torta dalla consistenza morbida che ricorda un soufflè. Ne ho viste e ne ho lette di ogni di ricette che usano la crema alla nocciola e giusto uno e due ingredienti extra. Adesso che mi sono decisa a provarci anche io mi chiedo perché diamine abbia aspettato tanto!

E’ una torta così semplice che se la fate con i vostri bimbi resteranno di stucco… Potete usare la classica Nutella oppure farla voi, il concetto della ricetta non cambia!

Dopo averne provate un paio di versioni sono giunta a questa ricetta, per me è la quantità giusta di crema alla nocciola, ma c’è chi ne usa di meno e chi di più. Con queste proporzioni mi sembra che la torta non abbia nessun sentore di uovo e che al tempo stesso non sia troppo dolce… Nei mie vari esperimenti ho provato anche qualche aggiunta extra, per aromatizzare la torta e sono molto soddisfatta dei risultati!

Nutella Cake

Ingredienti

4 uova (a temperatura ambiente)
250 gr di Nutella

Per aromatizzare
cannella, noce moscata qb
fragole disidratate qb

Come si fa

Bisogna montare le uova fino ad ottenere un composto extra spumoso, un po’ come si fa per il Pan di Spagna. Io uso la planetaria con la frusta e le lascio gonfiare per almeno 10 minuti.

Nel frattempo accendo il forno, statico, a 180°.

Scaldo leggermente la Nutella fino a renderla molto morbida. Non deve essere del tutto liquida ma deve diventare molto fluida. Potete usare il microonde o approfittare (come faccio io) del forno che si sta scaldando…

Quando la Nutella è sciolta la verso in una ciotola di buone dimensioni (potete scioglierla direttamente lì dentro!) poi aggiungo 1/3 della montata di uova e con una spatola le vado ad incorporare alla crema di nocciola. Ripeto la stessa operazione con un altro terzo di uova e continuo a lavorare il composto facendo attenzione a non smontarlo. Sarà lucido e con qualche bolla in superficie. Aggiungo il resto delle uova e finisco di incorporarle. Tutto qua. La torta è pronta per il forno!

Il composto sarà molto liquido, a questo punto potete versarlo in una teglia da forno (piccola, siamo sui 12-14 cm per avere una torta non eccessivamente bassa… se usate una teglia più grande otterrete più dei brownies che una fetta di torta!). Si cuoce in forno per circa 20 minuti. La superficie della torta formerà una crosticina e in forno si gonfierà quasi come un soufflè. Quando spegnerete il forno la torta si ritirerà su sé stessa, datele il tempo di “assestarsi” e sformatela solo quando sarà fredda.

Spolverate con cacao e se volete intensificare il gusto della crema aggiungete della granella di nocciola.

Questa come vi dicevo è la versione base, se volete qualche variazione sul tema potete ottenere una Torta alla Nutella Speziata aggiungendo insieme all’ultimo terzo di uova montate abbondante cannella in polvere, un pizzico di noce moscata e se volete anche un tocco più hot poco peperoncino in polvere, oppure dello zenzero sempre in polvere. A me piace moltissimo con l’abbinata cannella e poca noce moscata, una volta sformata spolverizzate con altra cannella in polvere.

Oppure potete optare per dell’aggiunta più dolce, come delle fragole disidratate e polverizzate. Aggiungete la polvere anche in questo caso insieme all’ultima parte delle uova e usate poi la stessa polvere e dei pezzetti di fragola per decorare la torta una volta fredda. Per intensificare l’abbinata potete ovviamente servire la torta con fragole fresche tagliate a cubetti.

Torta non torta (express)

Una torta che non è una torta. Si prepara in un batter d’occhio e per farla servono praticamente solo due cose… Banane super mature e avena!

Impossibile? Lo credevo anche io… invece…

Certo, non stiamo parlando di una torta in senso stretto, quindi non immaginatevi una torta rotonda e ben lievitata!

E’ perfetta per soddisfare la voglia di dolce, anche se si è a dieta… E’ una merenda ed una colazione buona e sana. Vi permette di utilizzare delle banane scure anziché gettarle. E va bene anche per i vegani… più di così!

Cosa serve

3 banane extra mature
Avena in fiocchi
Spezie miste (cannella, noce moscata, zenzero)
Gocce di cioccolato

Procedimento

In una ciotola andiamo a schiacciare le banane fino a ridurle in crema. profumiamo con un po’ di spezie ed aggiungiamo dell’avena in fiocchi. Ce ne vuole circa una tazza, io mi regolo ad occhio e ne aggiungo fino a quando ho ottenuto un composto che ricorda l’impasto di una torta come consistenza. Aggiungo qualche goccia di cioccolato poi verso il tutto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.

Metto in forno per circa 30’ a 180°. Lascio raffreddare e taglio a fettine.

Questa è una ricetta base potete ovviamente sperimentare ed aggiungere altri ingredienti a vostro piacimento, come noci o mandorle oppure cocco secco o anche del cacao… In base al grado di dolcezza delle banane si può aggiungere un po’ di miele (o dello sciroppo di agave per i vegani!) per dolcificare.

Torta non torta

 

La zucca di Cenerentola

Zucca

La zucca di Cenerentola come per magia si trasforma in una carrozza… Invece una zucca nelle mie mani come per magia si trasforma in patatine dolci!!!!

Un contorno semplicissimo e davvero ottimo, la zucca dolciastra piacerà anche ai bimbi l’importante è lasciare che si cuocia lentamente in modo da renderla il più croccante possibile!

La zucca che preferisco usare per questo contorno è la butternut, che ha un retrogusto quasi di nocciola. O almeno così sembra a me!!!

La taglio con la mandolina dopo averla lavata. Ah e la buccia non si butta via, ma si mangia tranquillamente!

Uso la mandolina perché non sono bravissima coi coltelli, nel senso che difficilmente ottengo delle fette dello stesso spessore. E siccome sono pigra ci metto molto meno ad usare la mandolina! Ricavo dalla parte stretta della mia zucca delle fette alte meno di mezzo centimetro. Taglio ogni fetta che ottengo in due parti e le dispongo ben distanziate su una placca da forno foderata. Spolvero con timo fresco, aghi di rosmarino, sale in fiocchi ed un filo d’olio.

Il mio tocco extra? Scorza di limone! Ne grattugio un po’ prima di infornare ed un altro po’ invece una volta cotta.

Questo piatto è un ottimo sostituto alle classiche patate arrosto. Il suo colore mi mette di buonumore specie in queste fredde giornate invernali!

Cuocio tutto in forno a 160° per circa 45 minuti ma regolatevi in base al vostro forno. Potete naturalmente cuocerla anche a temperature più alte per meno tempo, le fettine di zucca resteranno semplicemente più morbide. Ottime comunque!

A me piace mangiarla così, sottile e croccante. Per questo uso generalmente la parte centrale della zucca in altri modi. Per fare una zuppa ad esempio. Oppure per una dadolata che salto in padella insieme a salvia e nocciole tritate con una spolverata di curry.  Ma questa è un’altra ricetta…

Biscotti renna

Ve lo dicevo che Dicembre per me vuol dire biscotti su biscotti no? Quest’anno ho poco tempo libero e quindi ho optato per decorazioni semplici ma comunque d’effetto. Come questi biscotti Renna, non sono troppo carini?

Come si fa

Preparate una frolla per biscotti secondo la ricetta che preferite. Stendetela e ricavate con un coppapasta o utilizzando un bicchiere dei biscotti rotondi, io ho scelto 6 cm come diametro in modo da avere la faccia della renna proporzionale al naso rosso in cioccolato. Se usate delle lenti al cioccolato più grandi, magari con la nocciolina all’interno allora potete fare dei cerchi più grandi.

Cuocete i biscotti e quando saranno freddi, utilizzando una penna al cioccolato o caramello, fate un punto poco più in basso del centro del biscotto ed attaccate una lente al cioccolato rossa. Il naso è fatto! Disegnate gli occhi, stando vicini al naso e poi andate a disegnare le corna della renna. Io ho usato delle decorpenne con cui mi trovo molto bene, si trovano al supermercato nella grande distribuzione, ma se non le trovate potete lavorare con del cioccolato fuso ed uno stuzzicadenti o un pennellino. Facile no?

Ora non vi resta che preparare tanti sacchettini speciali per fare degli auguri tutti da mangiare… e mentre impacchettate vi consiglio di canticchiare “Rudolph the red nose reindeer… has a very shine nose….”!

Biscotti renna

Alberelli di Natale

Oh Christmas tree… Oh Christmas tree…Much pleasure thou can’t give me…

Ecco, questo è esattamente lo spirito natalizio giusto per preparare (e sgranocchiare!) i miei alberelli di Natale! Che, manco a dirlo, sono dolci, dolcissimi… e si mangiano come un ghiacciolo!

Come si fa

Preparate una base di meringa, poi si tratta di aggiungere un po’ di colorante alimentare verde ed poche gocce di essenza di menta (se vi piace, altrimenti la meringa neutra andrà comunque benissimo!). Mettete la meringa in una sac a poche con punta a stella media, appoggiate dei bastoncini di legno da ghiacciolo su una placca da forno foderate e con la sac à poche disegnate un albero lavorando come per scrivere delle “s”.

Decorate con zuccherini a tema o con zuccherini colorati, infornate a 100° per circa 1 ora. Saranno pronti quando la base si staccherà senza fatica dalla carta forno. Sono un regalo di Natale apprezzato da tutti, grandi e piccini!

Alberelli di Natale

Biscotti di Natale

Ogni anno quando arriva Dicembre mi ritrovo a sfornare biscotti su biscotti… semplice frolla, una delle mie ricette base che è sempre un successo! A volte li decoro con pasta di zucchero, a volte solo con granella di zucchero colorato. Oppure inserisco un nastrino e li regalo come decorazioni per l’albero. A volte ne preparo di piccolissimi, altri invece di grande dimensione. Magari con una sorpresa all’interno come in questo caso…

Questi alberelli sono buoni, sono carini e soprattutto quando li morderete vi stupiranno con il loro ripieno di confettini!

Biscotti di Natale

Come si fa

Preparate una frolla per biscotti secondo la ricetta che preferite. Stendetela ad uno spessore di almeno 1 cm e ritagliate la forma che preferite, nel mio caso un semplice albero di Natale. Per ogni biscotto dovrete calcolare 3 forme identiche che andranno poi sovrapposte una volta sfornate. Mettete i biscotti su una placca da forno e fateli raffreddare per almeno 15 minuti.

A questo punto prima di infornarli (180°, forno statico, 10 minuti circa), ritagliate un rettangolo all’interno di una delle 3 forme. In pratica vi ritroverete con 2 forme identiche ed una 3 uguale come dimensione e contorno ma “bucata”.

Lasciate raffreddare quindi con colla alimentare (o gelatina di albicocca) andate a sovrapporre  ad un biscotto intero il biscotto “cornice”. Riempite il rettangolo con confettini di cioccolato o decorazioni di zucchero dopodiché utilizzando sempre la colla alimentare chiudiamo il nostro biscotto sovrapponendo il secondo intero. Vi assicuro, è molto più complicato scriverlo che farlo!!!!!

Decorate con pasta di zucchero o come preferite e… preparatevi ad una colazione o ad una merenda che profuma davvero di Festa!

 

Biscotti di Natale

Cake Pops: we all scream for icecream!

Cake Pops

Che le cake pops mi diano grande soddisfazione devo avervelo già detto… Non riesco davvero ad immaginare un modo più creativo-e gustoso-per far fuori degli avanzi di torta! Succede che dopo la torta per il Compleanno di Mattia io mi sia ritrovata con un po’ di crema cheesecake e con degli avanzi di torta al cioccolato… due dischi sottili per la precisione, avanzati dopo aver rifilato i due piani di torta in modo da pareggiarli ed avere una torta il più diritta possibile.

Avevo questa idea in testa da mesi, per la precisione da quando sono andata a Casa Abruzzo a vedere uno showcooking della mia amica Cookthelook. Curiosando tra i prodotti tipici abruzzesi ho visto questi piccolissimi coni di cialda. Vengono usati come decorazione per le coppe di gelato, ma a me hanno subito fatto pensare a delle piccole tortine a forma di cono gelato. Solo che su Milano non si trovano con facilità… ed ecco che Giorgia me ne ha regalati un po’ durante una sua trasferta milanese!

Il procedimento per fare le cake pops è semplice e lo trovate qui. Ho creato delle sfere molto piccole, in misura per i miei conetti di cialda. Le ho incastrate nei coni e poi ho ricoperto con cioccolato giallo (altro avanzo del compleanno di Tati!).

Qualche zuccherino colorato et voilà… Una merenda a tempo record!!!

Torta di compleanno: auguri Tati!

Nove anni. 9 anni di amore puro. 9 anni speciali tutti, speciali come te Mattia. Che ti meriti il meglio, e ti meriti più di quello che la vita ha deciso per te. Quest’anno niente tema vero e proprio per la tua festa, solo due colori, giallorosso, quelli della Roma. Un piccolo tifoso della Roma a Milano.

auguri_tati_invito

Un po’ di pazienza, un bel po’ di cartoncino e di laminato adesivo e la mia fidata Silhouette Portrait, qualche confezione in plastica porta confetti e tanti, tantissimi mm’s personalizzati. E così caramelle per la scuola e inviti per la festa li abbiamo sistemati!

Per la torta di compleanno invece ho fatto una sorta di mashup. Ho fatto una base di pandispagna al cioccolato (ricetta di Cookaround). Ne ho preparati due in teglie da 20 cm in modo da poterle poi farcire con più precisione, che quando taglio io le torte per farcirle proprio perfette non sono 😉

Per la farcitura invece ecco la mia super crema cheesecake. Ho preparato il pan di spagna lunedì, martedì ho preparato la cheesecake e l’ho versata sulla base di pan di spagna, usando l’anello di una tortiera a cerniera per mantenerla in forma. La sera ho appoggiato sulla crema solidificata l’ultimo strato di pan di spagna, ho ricoperto di pellicola e ho messo in frigo.

auguri_tati1Mercoledì, giorno del compleanno, ho ultimato la decorazione. Ho fatto colare del cioccolato colorato lungo i bordi della torta, ho ricoperto il sopra con altro cioccolato fuso e ho versato una pioggia di mm’s.  Poi ho usato questa tecnica per un tocco scenografico!

auguri_tati2

I muffins più buoni del mondo

Metti un sabato, l’ultimo sabato, in Expo. Metti uno showcooking al Cluster Cacao e Cioccolato in Expo 2015 Milano. E mettici pure che è Halloween. Quale occasione migliore per un dolcetto o scherzetto a modo mio?  I miei Muffins Più Buoni del Mondo sono un dolcetto eccezionale e contengono uno “scherzetto”: zucchine! So che a prima vista l’abbinata zucchine e cioccolato non sia, come dire, attraente… Ma fidatevi, otterrete dei muffins super cioccolatosi, leggeri anzi leggerissimi perché quasi senza grassi, totalmente goduriosi. E se direte a qualcuno che sono fatti  con le zucchine vi prenderanno per dei burloni!

I muffins più buoni del mondo

Ingredienti

2 uova
120 ml olio di cocco
200 gr zucchero di canna
130 gr di Farina 00
½  cucchiaino lievito per dolci
½  cucchiaino bicarbonato
45 gr cacao non zuccherato
225-250 gr di Zucchine a Julienne
1 manciata di gocce di cioccolato

Come si fa

Per prima cosa è importante che le zucchine perdano un po’ della loro acqua di vegetazione. Io le metto in uno strofinaccio e lo attorciglio stretto in modo da asciugarle un po’.

In una ciotola monto le uova con lo zucchero di canna. Quando sono ben montate aggiungo l’olio di cocco (oppure olio vegetale).

In un’altra ciotola mescolo tutti gli ingredienti secchi, quindi farina, lievito, bicarbonato, cacao e una manciata di gocce di cioccolato. Mischio gli ingredienti secchi con quelli liquidi e aggiungo le zucchine a julienne. Se l’impasto fosse troppo denso (spesso dipende dalla grandezza delle uova usate) aggiungo un po’ di latte (o acqua calda) in modo da renderlo più fluido.

Verso in una teglia da muffins e poi via in forno caldo, 180°, per 20-25 minuti.

Una spolverata extra di cacao ed i Muffins più buoni del mondo sono pronti!

Halloween: biscotti mostruosamente facili

Halloween: biscotti mostruosamente facili

Novembre è dietro l’angolo, con il compleanno di Tati e l’immancabile festa. E Natale fa già capolino in molti negozi, “infiltrato” tra un cestino a forma di zucca ed un cerchietto coi pipistrelli. Ma non corriamo troppo. Prima c’è Halloween appunto.  E va celebrato al meglio. Sì lo so, non è una festa italiana. Sì lo so, non fa parte della nostra tradizione. Ma se si tratta di festeggiare, non mi tiro indietro! Ogni occasione è davvero quella buona! Anche per chi è di corsa, anche per chi non è un mago ai fornelli. O al forno!

Un’idea infallibile è questa. Davvero, si preparano in un attimo e fanno un figurone!

Un’altra idea per Halloween, semplice, veloce e di grandissimo effetto è questa: Biscotti Mummia! Non dovete far altro che usare dei biscotti farciti di quelli che si trovano al supermercato. Si fonde del cioccolato bianco, si usa per incastrare uno stecco nella parte di farcitura del biscotto e poi si ricopre il tutto con altro cioccolato. A questo punto con una sac a poche (o facendo colare il cioccolato con un cucchiaino) andiamo a ricreare l’effetto bende. Occhietti di zucchero per decorare (se non li avete potete usare due lenti al cioccolato!) ed è fatta.

Che dire… Mostruosamente facile, come piace a me!

Halloween: biscotti mostruosamente facili