Bau-scotti

Dei biscotti speciali, specialissimi… Perché anche il migliore amico dell’uomo si merita una coccola speciale no? Semplici e genuini questi biscotti gli faranno leccare i baffi! Ecco una ricetta che arriva dalla nuova edizione di 3 Minuti di Dolcezza!

Ingredienti

100 gr di zucca bollita
250 gr di farina di grano duro
1 uovo
cannella qb

Come fare

Frullo zucca fino ad avere purea. Mischio ingredienti in ciotola a mano. Stendo impasto ritaglio, forno a 180 gradi 20’ per un lato giro e cuocio altro lato. Metto in barattolo.

Per prima cosa frullo la zucca cotta fino ad ottenere una purea liscia e senza grumi. In una ciotola mischio la purea di zucca con la farina di grano duro, profumo con la cannella e poi incorporo l’uovo. Mischio l’impasto a mano, quando ottengo un composto sodo ed omogeneo lo stendo e lo ritaglio.

Metto i miei bau-scotti in forno, a 180° per circa 20’ poi li giro e li cuocio dall’altro lato per circa 10’.

Biscotti

Rivedi la puntata di 3 Minuti di Dolcezza!

Biscotti Sakura: omaggio alla primavera

Biscotti Primavera

Da anni amici e parenti mi definiscono “cintura nera di frolla”. I miei biscotti sono quindi diventati col tempo un mio vero e proprio cavallo di battaglia. La ricetta di base è sempre la stessa e di volta in volta mi diverto solo ad aromatizzarla in modi diversi, aggiungendo scorza di agrumi o fiori di lavanda o polvere di tea matcha o frutta disidratata in polvere. E’ una frolla davvero burrosa ed il suo segreto è il sale!

Ne preparo sempre una buona quantità e se avanza la surgelo e la tengo in freezer in modo da averne sempre una piccola scorta a portata di mano.

Per prepararla uso la planetaria. Metto 750 gr di farina e 500 gr di burro, freddo, tagliato a pezzetti. Uso un burro con i fiocchi di sale all’interno. Nel caso non lo troviate basta aggiungere alla farina un paio di cucchiaini di fiocchi di sale. Usando i fiocchi infatti non verrà solo stemperata la dolcezza della frolla ma si percepirà il sale in tutta la sua “croccantezza” ed è questo che la rende così speciale! Con un cucchiaio di legno mischio bene il burro in modo che sia ben distribuito nella ciotola della planetaria e non resti in superficie. Gancio K e lascio andare la planetaria fino ad avere un impasto sbriciolato. Aggiungo a questo punto 250 gr di zucchero a velo, 3 tuorli ed eventuali aromi. In questo caso, la scorza di un limone e circa un cucchiaino di succo. Riaziono la planetaria e quando l’impasto si trasforma in una palla, mi fermo. Una veloce impastata a mano, direttamente nella ciotola, poi divido l’impasto in 3 parti e le avvolgo nella pellicola trasparente. Le metto in frigorifero per almeno mezzora e poi inizio a stenderla e lavorarla un panetto alla volta, in modo da evitare che si scaldi troppo e tenga poco la forma scelta.

Per i miei Biscotti Sakura, un mio personalissimo omaggio al momento della fioritura dei ciliegi che viene celebrato in Giappone, uso dei fiori commestibili.

Ultimamente si trovano in diversi supermercati delle confezioni di insalata già pronta con dei fiori commestibili. Le compro, però i fiori non li servo con l’insalata ma li metto a seccare tra le pagine dei libri, chiusi tra dei fogli di carta forno. Poi una volta secchi li uso per decorare dolci e dolcetti. O biscotti, come in questo caso!

Stendo la frolla e ritaglio dei semplici biscotti circolari, li cuocio in forno già caldo a 180° per circa 6 minuti. Li tolgo dal forno, ne spennello con poco albume sbattuto la superficie, appoggio velocemente un fiore al centro di ogni biscotto e ricopro con  poco zucchero granulare. Rimetto i miei biscotti Sakura in forno per un paio di minuti in modo che albume e zucchero formino una piccola “crosticina”.

Una volta freddi li conservo in scatole di latta, durano un paio di settimane. Ma finiscono sempre molto, molto prima!

Biscotti Primavera

Biscotti Coccobello

Ecco un biscotto che più che bello è buono… e piace proprio a tutti visto che è senza glutine! Pochissimi ingredienti per la mia versione dei coconut macaroon, quei dolcissimi e morbidissimi biscotti al cocco. Nella mia versione la nota dolce è smorzata, dato che non viene utilizzato il latte condensato… Per questo motivo sono meno morbidi degli originali e più “croccantosi”. Sono perfetti per una colazione o per una merenda con un po’ di marmellata. Se invece aggiungete qualche goccia di cioccolato fondente prima di infornarli ecco dei biscottini che si sposano molto bene con il caffè!

Biscotti al cocco

Ingredienti per 6 biscotti larghi

100 gr cocco disidratato in scaglie o fiocchi (controllate che sia senza glutine se avete problemi di intolleranza!)
1 albume
1 cucchiaio di zucchero a velo

Monto leggermente l’albume a mano fino a renderlo spumoso, aggiungo lo zucchero a velo e continuo a montare fino a che non è bene incorporato. Aggiungo il cocco, mescolo bene e la ricetta è finita 😉

Verso il composto a cucchiaiate su una teglia ricoperta con carta forno, schiaccio i miei mucchietti col dorso di un cucchiaio e li compatto bene.

15’ in forno caldo a 180° e sono pronti. Controllate come sempre la cottura, quando i bordi iniziano ad essere dorati i nostri biscotti coccobello sono pronti!

Biscotti di Natale (salati)

Ecco un regalino davvero perfetto per questi giorni di pranzi, cene, merende ed aperitivi… dei biscottini salati a forma di alberello di Natale che potrete preparare in anticipo senza fatica e che se confezionati in una ciotola natalizia vi faranno fare un gran bella figura!

Natale

Ingredienti

225 gr farina
100 gr farina di mandorle
200 gr burro morbido
50 gr parmigiano grattuggiato
1 uovo grande
cannella qb
sale qb

Lavoro il burro con il parmigiano, aggiungo le due farine e l’uovo, regolo di sale e profumo con la cannella. Ottengo una frolla salata, preparo una palla avvolta nella pellicola trasparente e metto in frigo per almeno mezz’ora.

Stendo la frolla, ritaglio i miei biscottini ed inforno a 180° per circa 10’. Mi regolo per il tempo di cottura in base alla grandezza della forma scelta.

Biscotti renna

Ve lo dicevo che Dicembre per me vuol dire biscotti su biscotti no? Quest’anno ho poco tempo libero e quindi ho optato per decorazioni semplici ma comunque d’effetto. Come questi biscotti Renna, non sono troppo carini?

Come si fa

Preparate una frolla per biscotti secondo la ricetta che preferite. Stendetela e ricavate con un coppapasta o utilizzando un bicchiere dei biscotti rotondi, io ho scelto 6 cm come diametro in modo da avere la faccia della renna proporzionale al naso rosso in cioccolato. Se usate delle lenti al cioccolato più grandi, magari con la nocciolina all’interno allora potete fare dei cerchi più grandi.

Cuocete i biscotti e quando saranno freddi, utilizzando una penna al cioccolato o caramello, fate un punto poco più in basso del centro del biscotto ed attaccate una lente al cioccolato rossa. Il naso è fatto! Disegnate gli occhi, stando vicini al naso e poi andate a disegnare le corna della renna. Io ho usato delle decorpenne con cui mi trovo molto bene, si trovano al supermercato nella grande distribuzione, ma se non le trovate potete lavorare con del cioccolato fuso ed uno stuzzicadenti o un pennellino. Facile no?

Ora non vi resta che preparare tanti sacchettini speciali per fare degli auguri tutti da mangiare… e mentre impacchettate vi consiglio di canticchiare “Rudolph the red nose reindeer… has a very shine nose….”!

Biscotti renna

Biscotti di Natale

Ogni anno quando arriva Dicembre mi ritrovo a sfornare biscotti su biscotti… semplice frolla, una delle mie ricette base che è sempre un successo! A volte li decoro con pasta di zucchero, a volte solo con granella di zucchero colorato. Oppure inserisco un nastrino e li regalo come decorazioni per l’albero. A volte ne preparo di piccolissimi, altri invece di grande dimensione. Magari con una sorpresa all’interno come in questo caso…

Questi alberelli sono buoni, sono carini e soprattutto quando li morderete vi stupiranno con il loro ripieno di confettini!

Biscotti di Natale

Come si fa

Preparate una frolla per biscotti secondo la ricetta che preferite. Stendetela ad uno spessore di almeno 1 cm e ritagliate la forma che preferite, nel mio caso un semplice albero di Natale. Per ogni biscotto dovrete calcolare 3 forme identiche che andranno poi sovrapposte una volta sfornate. Mettete i biscotti su una placca da forno e fateli raffreddare per almeno 15 minuti.

A questo punto prima di infornarli (180°, forno statico, 10 minuti circa), ritagliate un rettangolo all’interno di una delle 3 forme. In pratica vi ritroverete con 2 forme identiche ed una 3 uguale come dimensione e contorno ma “bucata”.

Lasciate raffreddare quindi con colla alimentare (o gelatina di albicocca) andate a sovrapporre  ad un biscotto intero il biscotto “cornice”. Riempite il rettangolo con confettini di cioccolato o decorazioni di zucchero dopodiché utilizzando sempre la colla alimentare chiudiamo il nostro biscotto sovrapponendo il secondo intero. Vi assicuro, è molto più complicato scriverlo che farlo!!!!!

Decorate con pasta di zucchero o come preferite e… preparatevi ad una colazione o ad una merenda che profuma davvero di Festa!

 

Biscotti di Natale

Biscotti di carnevale

Niente scherzi e niente verdure travestite da dolcetto stavolta… solo dei semplici, coloratissimi biscotti che fanno subito allegria per questo Carnevale agli sgoccioli… Almeno qui a Milano, perché nel resto d’Italia invece è oramai già passato!

Carnevale o non Carnevale comunque questi biscotti mettono di buonumore. Non solo. Vi faranno sembrare delle vere fatine della pasticceria di fronte agli occhi dei vostri bimbi. Eh già perché un biscotto con questa doppia spirale colorata un po’ magico sembra…

Invece – anche in questo caso- il trucco c’è ed è presto svelato.

Mi piace usare un impasto molto burroso e senza uova, ma ovviamente il trucco funziona con qualunque frolla decidiate di utilizzare!

biscotti_carnevale

Cosa serve:
225 gr burro
250 gr di farina
110 gr zucchero alla vaniglia
sale qb
colorante viola in gel
colorante azzurro in gel
mompariglia colorata

Come si fa
In planetaria monto a crema il burro con lo zucchero (ovviamente se non avete lo zucchero alla vaniglia vi basta usare dello zucchero bianco ed aggiungere i semi di mezza bacca di vaniglia). Aggiungiamo la farina, in due riprese, ed il pizzico di sale. Quando l’impasto è compatto, lo dividiamo in 3 parti: una la avvolgo nella pellicola e la ripongo in frigo  mentre le altre due andranno colorate.

Si rimette in planetaria un terzo dell’impasto ed aggiungo il colorante azzurro. Se serve vado ad aggiungere un po’ di farina per “asciugarlo” poi si avvolge nella pellicola e lo mettiamo in frigorifero. Coloriamo con il viola l’ultimo pezzo di impasto e riponiamo anche quello in frigorifero.

Lasciamo i nostri tre impasti a raffreddare per un paio d’ore. Questi biscotti sono semplici sì da realizzare, ma è davvero importante lavorare l’impasto da freddo.

Stendiamo la parte non colorata in un rettangolo sottile poi facciamo lo stesso con le altre due parti. Di nuovo in frigorifero per un 15’ circa poi con attenzione andiamo a sovrapporre i 3 strati. Con un coltello pareggiamo per bene i lati del rettangolo e poi arrotoliamo l’impasto fino ad ottenere un cilindro.

A questo punto di solito avvolgo il cilindro nella pellicola e lo rimetto a raffreddare per un po’ prima di rotolarlo nella mompariglia colorata. Ma non esiste una regola, potete rotolarlo subito o rotolare solo i bordi dei biscotti una volta affettati oppure surgelare il cilindro e rotolarlo da congelato magari bagnandolo con poca acqua per far sì che i vari zuccherini aderiscano per bene… Trovate il vostro metodo, fate come vi viene più comodo o vi sembra meglio. Vale il motto “anche invertendo l’ordine dei fattori il risultato non cambia!”.

Un consiglio però posso fornirvelo: utilizzate una teglia trasparente stile pyrex per questa operazione. Sceglietela il più possibile in misura rispetto al cilindro in modo da non sprecare troppa mompariglia e da tenere sott’occhio la copertura a mano a mano che rotolate il cilindro.

Ora un coltello bene affilato, una mano salda, un buon senso delle proporzioni (che a me manca abbastanza… i miei biscotti sono tutti di spessore diverso!) e tagliamo il cilindro di impasto. Ecco come per magia appunto i nostri biscotti con una spirale colorata all’interno pronti per il forno.

170° in forno, una 10’ di minuti e sarete pronti per una merenda un po’ “arlecchino”!!!!

Voglio fare un regalo alla Befana

La Befana, cara vecchietta,
va all’antica, senza fretta.

Non prende mica l’aeroplano
per volare dal monte al piano,
si fida soltanto, la cara vecchina,
della sua scopa di saggina:
è così che poi succede
che la Befana… non si vede!

Ha fatto tardi fra i nuvoloni,
e molti restano senza doni!

Io quasi, nel mio buon cuore,
vorrei regalarle un micromotore,
perché arrivi dappertutto
col tempo bello o col tempo brutto…

Un po’ di progresso e di velocità
per dare a tutti la felicità!

E con questa poesia di Gianni RodariAuguri a tutti, con una calza della Befana speciale: un biscotto di frolla che nasconde al suo interno caramelline e mini confetti di cioccolato!

BEFANA FOTO VASSOIO