Tre minuti di dolcezza

Ve lo avevo detto no? Ed ogni promessa è debito…

Rullino i tamburi, squillino le trombe… da Lunedì 14 Marzo torna, su La5, Tre minuti di dolcezza!

25 nuove ricette belle da vedere e buone da mangiare, mi raccomando provate e farle a casa e mandateci le foto delle vostre creazioni!

Ci vediamo on air lunedì, segnatevi l’appuntamento in agenda: tutti i giorni alle 13 su La5.

Tre minuti di dolcezza

Cheesecake sullo stecco

Secondo tutti i miei amici posso definirmi “cintura nera di cheesecake”… titolo che mi sono ampiamente meritata sul campo, faticando alla ricerca della ricetta migliore per me e guadagnandomi oltre al titolo anche un paio abbondanti chili extra… Come si dice? E’ un duro lavoro ma qualcuno deve pur farlo!

Per la crema cheesecake la ricetta la trovate qui.

E’ davvero una ricetta jolly per quanto mi riguarda e la uso come base per un sacco di altri dolci e dolcetti! Come in questo caso…

Cheesecake-02

3 minuti di dolcezza. Una produzione Sunrise. Regia: Christian Gandini

Preparo la mia crema cheesecake, se volete che sia ancora più compatta potete aumentare la quantità di cioccolato bianco fuso, riducendo leggermente quella di zucchero a velo. Verso la crema in una tortiera a cerniera tonda. Ho rivestito la base con carta forno in modo da poterla poi sformare senza problemi.

Metto tutto in freezer a raffreddare per bene. Per aiutarmi nel taglio finale appena si è raffreddata con la lama piatta di un coltello disegno 6 fette (oppure 8 oppure 4… dipende da quanto volete sia grande la vostra cheesecake sullo stecco!) poi tolgo l’anello della tortiera ed incastro al centro di ogni sagoma di fetta uno stecchino da ghiacciolo, assicurandolo con del cioccolato fuso.

Rimetto tutto in congelatore e dopo qualche ora prendo la mia cheesecake e seguendo le linee guida vado a tagliare le fette. Et voilà! Cheesecake sullo Stecco pronta in tutto il suo splendore!

In 3 minuti di dolcezza ho decorato la cheesecake con dei Tageti commestibili comprati in erboristeria. Sono una delle decorazioni che preferisco, colorata, scenografica e naturale… Ma le fette di cheesecake sullo stecco sono una sorta di tela bianca, potete ricoprirle con cioccolato fuso, decorarle con fiori di zucchero o con granella di zucchero colorato… insomma, come sempre Sky’s the limit!

3 minuti di dolcezza: guarda la ricetta

 

Festa Express

Ecco una di quelle ricettine di cui vado davvero orgogliosa! E non potevo non mostrarla a tutti anche in  3 minuti di dolcezza in onda su LA5.

E’ perfetta per un picnic ma soprattutto può essere spedita per fare degli insoliti auguri di buon compleanno… Non a caso si chiama Festa Express!

La ricetta della torta è davvero solo uno spunto, io vi propongo una torta molto morbida e profumata all’ananas proprio per partire già da un ingrediente in lattina, ma potete naturalmente utilizzare qualunque torta e prepararla poi in lattina!

festa_express

3 minuti di dolcezza. Una produzione Sunrise. Regia: Christian Gandini

Ingredienti:
240 gr farina con lievito
200 di zucchero bianco
1 lattina di ananas con sciroppo al naturale
2 uova
vaniglia
aroma rum
100 gr di polpa mela/ananas

Per una Torta in Lattina per prima cosa ci serve… la lattina!

Prendo l’ananas, capovolgo la lattina e la vado ad aprire con un apriscatole dal fondo. In pratica il lato superiore della lattina, quello con il gancio per l’apertura veloce lo dobbiamo lasciare intatto in modo che chi la riceverà possa “stapparla” come fosse una qualunque lattina della nostra dispensa! In una ciotola verso l’ananas e lo spezzetto il più possibile. In una seconda ciotola utilizzando le fruste elettriche vado a  mischiare tutti gli altri ingredienti ed aggiungo infine l’ananas mescolando a mano. Verso l’impasto nella lattina che ho imburrato ed infarinato con cura. La riempio per poco meno di 2/3 in modo da non farla “debordare” in cottura.

Con queste dosi io di solito faccio una-due lattine da regalare ed un plumcake o dei muffins per la colazione. La mia intendo. un regalo per me 😉

Accendo il forno a 180 gradi e lascio cuocere per circa 30’. Lascio raffreddare poi capovolgo la lattina e vado a chiuderne il fondo. Prendo il disco che avevo levato aprendola, lo avvolgo con cura nell’alluminio e lo vado ad incastrare sul fondo della torta, assicurandolo se serve con del nastro adesivo.

Adesso non resta che farsi prendere da … un Craft-Attack!!!

Per decorare la lattina vi servirà:
Carta colorata già tagliata in misura
Masking tape
Tondino di cartoncino
Candelina di compleanno
Nastrini ed etichette

Con la carta già tagliata alla stessa altezza della lattina la ricopro e fermo tutto con il masking tape. Uso 2 o 3 strisce di carta di fantasia diverse in modo da ottenere una lattina molto scenografica. Come tocco finale, assicuro una candelina ad un tondino di cartoncino e lo attacco poi alla lattina con altro masking tape.

3 minuti di dolcezza: guarda la ricetta

Magic Petit Fours

Ecco un’altra ricetta che arriva dritta dritta da questo mio nuovo progetto 3 minuti di dolcezza in onda su LA5.

Questa è in assoluto una delle mie ricette preferite… sto parlando della Magic Cake che ad un certo momento ha spopolato online su blog e siti d’ogni parte del mondo… quindi magari l’avete già già provata! Questa è la mia versione, è meno “uovosa” rispetto all’originale e soprattutto l’ho trasformata in una teglia di Pasticcini Magici ai Frutti Rossi (GUARDA IL VIDEO DELLA RICETTA). Da leccarsi i baffi!

magic_petit_four

3 minuti di dolcezza. Una produzione Sunrise. Regia: Christian Gandini

Ingredienti:
4 uova già separate
150 gr di zucchero
125 gr di burro fuso
115 gr di farina
450 ml di latte intero
50 ml di succo di lime
scorza di lime
vaniglia qb
sale qb
frutti rossi a piacere
cacao in polvere per decorare

Per prima cosa metto in freezer i frutti rossi. Perché restino ben fermi nei miei pasticcini senza “salire a galla” durante la cottura, infatti ho bisogno che siano congelati! In planetaria faccio montare per bene i tuorli con lo zucchero ed il burro fuso. Quando sono diventati una crema ben gonfia e “spumosa” aggiungo un pizzico di sale e di vaniglia in polvere. Quindi vado ad incorporare la farina lavorando a velocità bassa ed aggiungendola un cucchiaio alla volta. A questo punto aggiungo il succo di lime e la scorza. La Magic Cake infatti è molto cremosa e “uovosa”, il che a qualcuno magari piace ma a me da’ un po’ noia quindi per “spegnere” un po’ l’uovo aggiungo il lime. Nulla vieta di usare un bel limone o del cedro o dell’arancio… o di usare più vaniglia, insomma come sempre dipende molto dai gusti!

Non vi spaventate, otterrete un impasto liquido e vi chiederete come possa in forno diventare non solo una torta commestibile ma addirittura una torta che si divide da sola in 3 strati…. Fidatevi… in forno avverrà una piccola magia! Si tratta solo di chimica ma parlare di magia suona molto meglio!

Fin qui abbiamo preparato una fantastica Magic Cake… Per trasformala in Magic Petite Fours.

Accendo il forno a 160 gradi e inforno per almeno un’ora, dopodiché lascio raffreddare a temperatura ambiente e metto in frigorifero per 4-5 ore.

Per ottenere dei piccoli petite fours taglio la mia Magic Cake a quadrotti, cercando di seguire la “scacchiera” fatta con i frutti rossi. Di nuovo una mezzora in frigo per “compattarsi” per bene, una bella spolverata di cacao (che coi frutti di bosco secondo me ci sta sempre bene!) et voilà… la magia è completa!

Tre minuti di dolcezza

Io ve lo avevo detto, e scritto, che erano giorni frenetici, di progetti, di lunghe giornate, di idee e di ansie… ero stata un po’ vaga lo so, ma aspettavo il momento giusto per condividere con voi questa novità. E il momento giusto è arrivato!

Da pochissimi giorni sono in onda su La5 con un piccolo programma tutto mio… 3 minuti di dolcezza.

Indovinate? Dura 3 minuti! E indovinate? Preparo per voi dei dolcetti, a modo mio! Non l’avreste mai detto eh dal titolo ??!!??

Dato che dura solo 3 minuti non ha una precisa collocazione in palinsesto ma queste pillole sono pensate per girare un po’ a seconda dei giorni in diverse fasce orarie. Sono frutto di un lavoro di squadra, di un’ottima squadra. Sono fatte davvero con il cuore, non solo con il mio ma di tutti quelli che ci hanno lavorato. E questo per me, al di là di tutto, fa ancora e fa sempre la differenza!!!

La prima ricetta andata in onda è questa: le Pigne commestibili.

Vi aggiornerò mano a mano con le prossime ricette quindi come si dice? Stay tuned!

pigne_la5

3 minuti di dolcezza. Una produzione Sunrise. Regia: Christian Gandini