Some Like It Hot: Chips di carote e rafano

Ognuno ha le proprie passioni, si sa. C’è chi si entusiasma per un paio di scarpe nuove, chi per un’auto, chi per una partita e chi come me per un fantastico disidratatore! Che, diciamolo pure, bellino proprio non è, dato che è una sorta di mammozzone a piani che occupa mezzo piano di lavoro in cucina… ma le passioni sono passioni e non si può applicare nessun criterio di razionalità!

Da quando il mio nuovo migliore (ingombrante) amico è entrato a far parte della mia vita mi ritrovo a sperimentare con ingredienti e consistenze come non facevo da tempo… Il principio base è lo stesso del forno elettrico di casa, solo che qui si usano temperature bassissime e si può lasciare acceso per molte ore con un consumo ridotto ed in tutta sicurezza.

In attesa di condividere con voi i frutti della mia nuova relazione in termini di dolci e dolcetti, condivido con voi uno snack sanissimo, semplice e con un insolito tocco hot… Chips di carote e rafano. Ah e non preoccupatevi, se non avete questa insana passione, potete comunque usare il forno di casa vostra!

Chips di carote e rafano

Ingredienti

3 carote
1 pezzetto di Rafano (Cren) fresco
sale

Preparazione

Per prima cosa affettiamo in modo sottile le carote. Io uso una mandolina (con protezione. Sempre. La sicurezza al primo posto!), potete anche ricavare delle strisce con un pelapatate, più sottili sono più croccanti saranno! Faccio la stessa cosa anche con la radice di rafano fresca dopo averla sbucciata. A questo punto metto carote e rafano sui vassoi del mio disidratatore e lascio andare a 50° fino a che non ottengo delle chips del tutto croccanti. Le verso in contenitore, aggiungo un po’ di sale, mischio bene ed è fatta. Permettetemi una nota che fa un po’ chef, cosa che non sono in alcun modo: la dolcezza delle carote si sposa perfettamente con la nota piccante e pungente del rafano (che ricorda il wasabi giapponese!).

Se non avete il disidratatore non disperate, preparate un mix di due parti d’olio e tre di acqua in uno spruzzino, stendete bene carote e rafano su una placca da forno, spruzzatele con questo olio alleggerito (ricordate di shakerare bene prima di utilizzarlo), qualche pizzico di sale e poi a cuocere. Anziché disidratarle lentamente in questo caso potete cuocerle ad alta temperatura (200°) per una mezzora circa.